I diversi tipi di scommesse sportive

I diversi tipi di scommesse sportive

Wikipedia descrive le scommesse sportive come “l’attività di prevedere i risultati sportivi e scommettere sul risultato”. Sebbene ciò non descrive con precisione in che cosa consistono le scommesse sportive, il termine “scommesse sportive” in realtà è piuttosto vago: include tantissime attività differenti (ma correlate), e può essere applicato a qualsiasi tipologia di scommessa associata a eventi sportivi. Le scommesse a quota fissa potranno essere il modo più conosciuto per scommettere sugli sport, ma sicuramente non sono l’unico.

Alcune tipologie di scommesse sportive sono relativamente nuove. Internet non solo ha cambiato il modo in cui scommette la maggior parte delle persone, ma ha anche aperto nuove possibilità per tipologie alternative di scommesse. Altre tipologie esistono da molto più tempo, mentre altre sono anteriori allo stesso Internet.

In questa sezione della nostra guida sulle scommesse sportive, forniamo informazioni sulle più popolari tipologie di scommesse sportive. Iniziamo con una breve spiegazione sulle scommesse a quota fissa: il modo tradizionale per scommettere sugli sport. Poi passeremo alle scommesse in-play (o durante il gioco), note anche come scommesse live (o in tempo reale), che sono diventate molto comuni in quasi tutti i siti web di scommesse online. In seguito passeremo al betting exchange (chiamato anche punta e banca): un nuovo modo di scommettere che non ha bisogno nemmeno della figura del bookmaker.

Lo spread betting, anche se è in circolazione da un po’, non è conosciuto come le altre tipologie. Poi parleremo dei daily fantasy sport: anche se non sono tecnicamente un modo di scommettere, prevedono il rischiare denaro per avere la possibilità di vincere denaro; inoltre, si basano sullo sport, quindi a nostro parere rientrano in questa sezione. Dopodiché passeremo alle scommesse al totalizzatore, che esistono da oltre un secolo. Termineremo con le scommesse sugli e-sport: un recentissimo sviluppo nel gioco d’azzardo sportivo che è appena decollato.

Sai già a che tipo di scommesse sportive sei interessato? Allora utilizza uno qualsiasi dei seguenti pulsanti per passare direttamente alla relativa sezione.

Scommesse a quota fissa sugli sport

La maggior parte della nostra guida alle scommesse sportive fa riferimento alle scommesse sportive a quota fissa: si tratta della forma tradizionale di gioco d’azzardo basato sugli sport, ed è quella con cui la maggior parte degli scommettitori ha più familiarità. Tuttavia, non necessariamente gli scommettitori avranno familiarità con il termine “quota fissa”: il termine indica che entrambe le parti sono d’accordo sulle quote durante una scommessa. Quando un giocatore vince la scommessa, viene pagato in base alle quote concordate, anche se le quote in seguito cambiano.

Le scommesse a quota fissa sugli sport sono molto semplici: basicamente scommetti su cosa accadrà in un evento sportivo. È possibile scommettere su quale squadra vincerà una partita di calcio, ad esempio, o su quale giocatore vincerà un torneo di tennis. Se scegli la squadra o il giocatore giusti, vincerai la scommessa.

Questa è una panoramica, ma c’è dell’altro. Ad esempio puoi piazzare ogni tipo di scommessa e puoi scommettere su qualsiasi cosa. Se sei nuovo alle scommesse sportive in generale, e vuoi saperne di più sulle scommesse a quota fissa, allora dovresti iniziare con la seguente sezione della nostra guida.

Scommesse in-play/live

Le scommesse in-play (durante il gioco), o scommesse live (cioè in tempo reale), sono una forma di scommesse a quota fissa. Tuttavia, anche se le scommesse sono piazzate su eventi sportivi a quota fissa, esiste UNA differenza significativa.

Scommetti sugli eventi dopo che sono iniziati.

Ricorda: quando si tratta di scommesse tradizionali, le scommesse devono essere piazzate prima dell’inizio di un evento. Tuttavia, le scommesse live seguono regole differenti, in quanto potrai scommettere in qualsiasi momento durante l’evento, fino a quando l’evento sta per terminare.

Questa forma di scommesse è relativamente nuova: è in circolazione da alcuni anni ormai, ma è diventata possibile solo grazie alla potenza di internet. Nonostante sia disponibile solo online, è incredibilmente popolare: al giorno d’oggi, quasi tutti i siti web di gioco d’azzardo offrono una piattaforma di scommesse live, e in genere includono tantissimi sport ed eventi.

Come puoi vedere da questo screenshot (di una partita di calcio), esistono molte tipologie diverse di scommesse disponibili quando scommetti in-play. Le scommesse tradizionali saranno sempre disponibili – ad esempio quale squadra vincerà la partita – ma le quote cambieranno man mano che il gioco o l’evento avanza.

A nostro avviso, uno dei vantaggi più interessanti delle scommesse live è il fatto che aprono tutta una nuova serie di opportunità per scommettere, che non sarebbero possibili con le scommesse tradizionali. Due esempi possono essere la scommessa su quale squadra di calcio segnerà il prossimo goal, o la scommessa su quale tennista segnerà il prossimo punto. Le quotazioni disponibili variano da un sito web all’altro, e dipendono anche dagli sport o eventi a cui stai giocando.

Un altro vantaggio delle scommesse live è che puoi avere un’idea della direzione in cui sta andando un evento sportivo prima di decidere di scommettere: in questo modo è leggermente più facile ottenere un vantaggio rispetto ai bookmaker. Esistono anche altri vantaggi, che spiegheremo nella nostra guida alle scommesse sportive live.

La guida illustra in dettaglio come funzionano esattamente le scommesse in-play. Esaminiamo tutte le qualità dei migliori siti web di scommesse live e diamo alcuni solidi consigli, insieme ad alcuni suggerimenti di strategia.

Betting exchange

Anche il betting exchange (lett. “scambio scommesse”) è uno sviluppo relativamente nuovo all’interno del gioco d’azzardo, la cui popolarità è aumentata negli ultimi anni. Attualmente tante persone decidono di utilizzare il betting exchange per la maggior parte delle loro scommesse, e alcuni scommettono solamente in questo modo.

Le scommesse che puoi piazzare in un betting exchange sono fondamentalmente uguali alle scommesse sportive tradizionali. Anche qui le quote sono fissate nel momento in cui scommetti, ma c’è una grande differenza nel modo in cui funzionano gli exchange.
Non prevedono nessun bookmaker.

Proprio così, il betting exchange non richiede la figura del bookmaker: tutte le scommesse sono piazzate tra gli scommettitori. Così ogni volta che scommetti, stai fondamentalmente giocando d’azzardo con altre persone che stanno prendendo una posizione opposta alla tua.

Ecco un esempio per chiarire come funziona: se stai cercando di scommettere su una partita di tennis imminente tra Joao Sousa e David Ferrer, allora potresti aspettarti di trovare il seguente exchange.

In un sito di scommesse normale, vedrai soltanto una serie di quote per ognuno dei due giocatori. Ma, come puoi vedere, qui abbiamo DUE insiemi di quote per ogni giocatore. Osserva attentamente e noterai che un set è etichettato con “punta” (in inglese back) e l’altro è etichettato con “banca” (in inglese lay).

Queste quote rappresentano le scommesse che altre persone hanno già proposto. Se si scegli di puntare Ferrer a 1,38, staresti scommettendo con qualcuno che ha scelto di bancare Ferrer a quelle quote. Quella persona starebbe puntando CONTRO Ferrer vincente. Invece di limitarsi a puntare la vittoria di Sousa ha deciso di bancare Ferrer.

Ma cosa significa “banca”?

Bancare una scommessa significa fondamentalmente assumere il ruolo del bookmaker. Quindi la persona con cui stai scommettendo nell’esempio precedente ti dà le quote come farebbe un bookmaker. Se vinci la scommessa, deve pagarti in base a quelle quote, ma se vince lui, tratterrà la tua puntata iniziale.

Una delle caratteristiche di un betting exchange è quella di gestire l’intero aspetto economico. Così, quando effettui la tua scommessa, paghi la tua puntata all’exchange. La persona che “banca” la tua scommessa deve pagare la vincita potenziale. Una volta stabilita la scommessa, l’exchange mantiene una piccola commissione e paga la somma relativa a qualsiasi parte che ha vinto la scommessa.

Ti capiamo se pensi che sia un po’ confuso, ma fidati di noi: in realtà non lo è. Quando hai compreso appieno come funziona ogni aspetto, ti assicuriamo che ti accorgerai della semplicità del meccanismo. Chiunque abbia bisogno di una spiegazione più dettagliata sul betting exchange dovrebbe leggere la guida che linkiamo qui di seguito: contiene anche suggerimenti utili e consigli di strategia, quindi vale la pena leggerla!

Spread Betting

Non confondere lo spread betting con il POINT spread betting: quest’ultimo non è in realtà una tipologia di scommessa sportiva a sé stante, ma una scommessa specifica che può essere effettuata nelle scommesse a quota fissa. La scommessa point spread è molto popolare, soprattutto negli Stati Uniti, ma qui non ci stiamo riferendo ad essa: se sei interessato a questo tipo di scommessa, non esitare a approfondire nella nostra pagina sui vari tipi di scommesse.

Quando parliamo di spread betting come tipologia di scommessa, ci riferiamo a una forma specifica di scommessa completamente diversa dalla scommessa a quota fissa. Non è molto conosciuta, ed è un po’ più complicata. In questo tipo di scommessa, le quote sono irrilevanti; inoltre la puntata non presenta un importo fisso.

Lo spread betting è in qualche modo simile alle scommesse sul totale o alle scommesse under/over. Nelle scommesse sul totale si sceglie un valore specifico e si scommette se sarà più alto o più basso di quello stabilito da un bookmaker. Supponiamo ad esempio che stiamo scommettendo sul numero totale di punti segnati in una partita di basket. Il bookmaker potrebbe impostare il totale a 191,5. Se scegliamo l’over, pensiamo che il totale sarà di 192 punti o più. Se scegliamo l’under, pensiamo che i punti totali saranno 191 o meno.

La nostra previsione potrebbe essere o giusta o sbagliata.

Il risultato sarà chiaro, indipendentemente da ciò che accade: quando abbiamo ragione, saremo pagati in base alle quote stabilite nel momento in cui abbiamo piazzato la nostra scommessa; quando ci sbagliamo, perderemo la nostra scommessa.

Con lo spread betting, non si tratta semplicemente di scoprire se abbiamo ragione o torto, ma le scommesse vengono stabilite in base a QUANTO abbiamo ragione o torto. Per spiegare meglio il concetto, diamo un’occhiata al modo con cui il mercato dello spread betting analizzerebbe i punti totali segnati in questa partita di pallacanestro.

La prima cosa che probabilmente noterai è che ci sono due numeri. 190 e 192. Questo è chiamato lo spread. Qui abbiamo due opzioni. Possiamo ACQUISTARE lo spread a 192, o venderlo a 190. L’acquisto equivale a puntare sull’over, mentre la vendita equivale a puntare sull’under. Tuttavia considera che qui non stiamo scommettendo con quote fisse.

Quando scommettiamo con le quotazioni dello spread betting, dobbiamo decidere quanto vogliamo puntare PER UNITÀ. Le nostre vincite, o perdite, vengono poi determinate da quanto lontano si trova il totale finale dallo spread. Quindi, se acquistiamo a 192 per $10, vinceremmo $10 per ogni punto segnato sopra 192. 195 punti porterebbero a una vincita di $30. Se vendiamo a 190 per $10, vinceremmo $10 per ogni punto sotto 190. 185 punti porterebbero a una vincita di $50.

Sembra fantastico, vero? Abbiamo la possibilità di vincere la nostra quota più volte, che è uno dei più grandi vantaggi che lo spread betting può offrirti. D’altra parte, c’è anche la possibilità di PERDERE tutta la nostra puntata più volte.

Se avessimo acquistato a 192 per $10, e il totale finale fosse stato inferiore, avremmo perso $10 per ogni punto sotto 192. Quindi, se fossero stati segnati solo 185 punti, avremmo perso $70. Se avessimo venduto a 190 per $10, e il totale finale fosse stato superiore, avremmo perso $10 per ogni punto sopra 190. Quindi, se si fossero segnati 195 punti avremmo perso $50.

Lo spread betting può essere ESTREMAMENTE rischioso.

Procedi con cautela nello spread betting, perché è semplicissimo accumulare grandi perdite da una singola scommessa. Anche se c’è il potenziale per grandi vincite, questo tipo di scommesse non deve essere preso alla leggera: funziona se sai veramente cosa stai facendo. Per ulteriori informazioni, ti invitiamo a leggere la nostra guida dettagliata sullo spread betting.

Daily Fantasy Sport

Come abbiamo accennato nell’introduzione a questo articolo, i fantasy sport (come ad esempio il Fantacalcio) non sono tecnicamente una tipologia di scommesse. In nessun modo si scommette direttamente sul risultato di eventi sportivi. Tuttavia, ci si riferisce spesso ai fantasy sport come a una tipologia di scommesse. Abbiamo deciso di includerli perché mettono alla prova la nostra conoscenza sullo sport e perché implicano il rischio di perdere denaro in cambio della possibilità di vincere denaro.

OK, quindi cosa sono esattamente i fantasy sport? Beh, si tratta di preparare una squadra di fantasia con giocatori reali, sulla base di determinati criteri specifici, e quindi d’inserire quella squadra in una competizione o in un campionato contro squadre preparate da altri. Le squadre poi guadagnano punti in base alle prestazioni dei loro giocatori nella “vita reale”. Nel Fantabasket, ad esempio, una squadra otterrà punti quando un giocatore segna, fa un assist, ruba una palla o fa un blocco.

In che modo s’inserisce il gioco d’azzardo?

I fantasy sport sono in circolazione da molti anni, e non necessariamente implicano il gioco d’azzardo. Spesso, erano gruppi di amici o colleghi a competere in stagioni di campionato in cui l’unica cosa in palio era la soddisfazione di battere i propri rivali. Molte persone in realtà continuano a farlo, in quanto ci sono ancora alcuni siti web in cui è possibile partecipare gratuitamente ai campionati di fantasy sport, che tendono a durare anche per intere stagioni; inoltre, alcuni siti web possono anche assegnare premi ai “proprietari” delle squadre con i punteggi più alti.

I fantasy sport sono stati rivoluzionati negli ultimi anni. I daily fantasy sport (DFS) online sono diventati incredibilmente popolari. Funzionano più o meno come i fantasy sport tradizionali, ma le loro competizioni sono molto più brevi. Invece di durare un’intera stagione, in genere durano un’unica competizione. Il gioco d’azzardo fa la sua comparsa quando si paga per partecipare a una competizione avendo la possibilità di vincere una percentuale del montepremi.

Sono stati aperti moltissimi siti web di daily fantasy sport negli ultimi anni, e alcune delle competizioni possono contare su centinaia di migliaia di partecipanti. Questo significa che è possibile vincere grandi somme di denaro giocando ai DFS, spesso con una piccola quota di partecipazione. Esistono molti diversi tipi di competizioni, e la maggior parte dei siti web includono più sport; tuttavia, gli sport elencati di seguito sono di gran lunga i più comuni.

  • Football americano
  • Baseball
  • Pallacanestro
  • Calcio

A causa della popolarità dei daily fantasy sport, abbiamo scritto una guida completa su questo tipo di “scommesse”. Confrontiamo i DFS con le scommesse sportive tradizionali e con i fantasy sport che durano un’intera stagione; spieghiamo in dettaglio come giocare; forniamo informazioni su tutti i diversi tipi di competizione; e offriamo alcuni suggerimenti e consigli utilissimi per avere maggiori possibilità di vincere. Troverai tanto altro, quindi se sei interessato ai DFS non lasciartela sfuggire.

E se ti appassioni ai DFS, non dimenticarti di dare un’occhiata al blog di giomagnani.com: un paio di ragazzi del nostro team sono molto bravi a giocare ai DFS, e pubblicano regolarmente articoli in cui consigliano alcuni giocatori da tenere d’occhio.

Scommesse al totalizzatore

Le scommesse al totalizzatore sono in circolazione da più tempo di qualsiasi altro tipo di scommessa sportiva descritta in questa pagina, con l’eccezione delle scommesse a quota fissa. Sono state inventate alla fine del XIX secolo, da Joseph Oller. Frustrato con i margini di profitto che stavano facendo i bookmaker, Oller desiderava trovare un modo migliore con cui le persone potessero piazzare le loro scommesse: la sua soluzione furono le scommesse al totalizzatore, che eliminano la necessità del bookmaker.

Il principio di base dietro la sua soluzione era semplicissimo. Ci sono alcuni aspetti più complessi, come i calcoli necessari, ma nel complesso le scommesse al totalizzatore sono relativamente semplici: l’idea è che la scommessa di ognuno in una specifica quotazione delle scommesse va in un montante. Dopo che ha avuto luogo la relativa competizione, e sono state stabilite le scommesse, tutte le scommesse vincenti vengono pagate da questo montante. A causa della modalità di questa tipologia, non vengono coinvolte le quote.

ESEMPIO:

Per un esempio molto semplice, ipotizziamo che sono presenti due possibili risultati. 100 persone scommettono $10 ciascuno su un “Esito A”, e 50 persone scommettono $10 su un ‘“Esito B.” Il montepremi totale sarà di $1.500. Se “Esito A” vince, allora i $1.500 saranno divisi tra i 100 che hanno scelto tale risultato: in questo modo ogni persona riceverebbe $15. Se “Esito B” vince, allora i $1.500 sarebbero divisi tra le 50 persone che hanno scelto tale risultato: in questo modo riceveranno $30 ognuno.

Realisticamente parlando, ognuno scommette cifre differenti, quindi i pagamenti non sarebbero divisi equamente. I pagamenti sono calcolati in base a quanto ogni persona ha scommesso. Se una persona scommette $20, allora riceverà il doppio di una persona che scommette $10. Non fa una piega, giusto?

CI sono altri elementi da imparare oltre alle basi qui delineate. Nella nostra guida alle scommesse al totalizzatore spieghiamo dettagliatamente come funziona il tutto e descriviamo le diverse scommesse disponibili. Inoltre ci occupiamo brevemente della storia delle scommesse al totalizzatore, e osserviamo come vengono utilizzate in diverse parti del mondo.

Scommesse sugli esport

Le scommesse sugli esport sono l’ultimo tipo di scommesse sportive di cui parliamo in questa pagina. Non sono collegate allo sport in senso tradizionale, ma piuttosto a una forma completamente nuova di “sport”. La popolarità degli sport elettronici, o del video gaming professionale, è aumentata tantissimo negli ultimi anni, e al giorno d’oggi puoi scommettere su competizioni proprio come accade con gli sport tradizionali.

Competizioni di videogiochi vengono organizzate da anni, perfino dagli anni ’70, quando i videogiochi stavano iniziando a guadagnare popolarità. Naturalmente, molte cose sono cambiate da allora, tra cui la nascita di Internet. Molti giocatori hanno iniziato a giocare online, contro altri giocatori da tutto il mondo. Al giorno d’oggi, i tornei di esport globali sono estremamente comuni, e sono disponibili per tantissimi giochi diversi.

Tuttavia, quelli elencati di seguito sono di gran lunga i più popolari:

Call of Duty
Call of Duty
Dota 2
Dota 2
Counter Strike: Global Offensive
Counter Strike: Global Offensive
Hearthstone
Hearthstone
World of Tanks
World of Tanks
Starcraft II
Starcraft II
League of Legends
League of Legends
Smite
Smite

Alcuni di questi giochi sono stati progettati specificamente considerando il video gaming professionale, mentre altri includono caratteristiche dedicate agli e-sport: ad esempio, alcuni giochi includono una specifica modalità spettatore, così gli spettatori possono guardare l’azione con un’interfaccia modificata e informazioni aggiuntive.

In quanto la popolarità degli e-sport è aumentata considerevolmente, si sono formate diverse organizzazioni e associazioni specificamente per organizzare eventi di gioco e-sport professionali e/o per regolamentare questo sport emergente, tra cui l’Electronic Sports League (ESL), l’International E-sports Federation e la World eSports Association (WESA).

La maggior parte degli eventi e-sport “ufficiali” si svolge in luoghi reali, di fronte a un pubblico dal vivo: ciò ha contribuito a migliorare in modo significativo la credibilità di questo sport, portando a un pubblico più vasto e a un maggiore interesse generale. Sono aumentati anche le sponsorizzazioni e i premi in denaro, dando agli e-sport più legittimità come sport professionistico.

In quanto l’interesse per gli eventi e-sport continua a crescere, è naturale che sia aumentato anche l’interesse per le scommesse su questi sport. Inizialmente si trattava solo di scommettere “oggetti”, in cui i giocatori scommettevano gli oggetti di gioco in base al risultato di eventi e-sport. Tuttavia le scommesse e-sport con soldi veri sono ora ampiamente disponibili, oltre che estremamente popolari. Puoi trovare tutto ciò che desideri sapere su questo nuovo tipo di scommesse sportive nella seguente guida.